mercoledì 16 febbraio 2011

CORSI CONI-FIGC per “Istruttori di Scuola Calcio “ privi di qualifica federale

Il Settore Giovanile e Scolastico della F.I.G.C., in collaborazione con il C.O.N.I. Uffici Manifestazioni Promozionali Centri Giovanili e Scuola Regionale dello Sport, organizza un Corso di informazione per “Istruttori di Scuola Calcio”, al quale potranno presentare domanda tutti i tecnici ,che abbiano un’età minima di anni 18, privi di qualifica Federale e operanti in ambito giovanile in società di pertinenza della Delegazione di TREVISO.

Il corso si terrà nella provincia di TREVISO dal 29/03/2011 al 21/05/2011.

Luogo di svolgimento TREVISO

Per informazioni : n. tel. Delegazione 0422-421565 n. fax Delegazione 0422-421586

Referente MARCHESINI MAURIZIO Cell. n. 3498086384

Al Corso saranno ammessi un minimo di 35 iscritti sino ad un massimo di 50.

I candidati dovranno presentare DOMANDA, utilizzando il modello allegato, ENTRO E NON OLTRE il VENERDI 04 MARZO 2011 ore19.00 presso la sede della Delegazione Distrettuale di TREVISO – Viale della Repubblica n. 243 (negli orari di apertura) oppure la potranno inviare a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento, purché pervenga nel medesimo termine massimo del 04/03/2011.

Alla domanda – utilizzare il modello predisposto - dovrà essere allegato:

1) un certificato di idoneità alla pratica sportiva NON AGONISTICA del giuoco del calcio - IN ORIGINALE (con validità fino al termine del Corso) rilasciato dal Medico di Medicina Generale (che avrà cura di apporre il timbro dell’ULSS di appartenenza) o da Specialisti in Medicina dello Sport, ai sensi delle vigenti disposizioni legislative.

2) la dichiarazione firmata dal Presidente della Società, redatta su carta intestata della stessa, che attesti il suo operato presso la società nella stagione sportiva in corso specificando la categoria in cui svolge le mansioni di tecnico.

SELEZIONE PARTECIPANTI

Qualora si dovesse procedere ad una selezione dei partecipanti, per richieste in numero superiore al previsto, dovrà essere data precedenza a coloro che sono già impegnati attivamente nelle Scuole di Calcio (in particolare se in un Centro Calcistico di Base), oltre che tenere in considerazione la data di arrivo delle richieste( verrà stilata una graduatoria in base all’ordine di arrivo delle domande. Nel caso di domande pervenute contemporaneamente costituirà titolo di preferenza la maggiore età anagrafica).

Al Corso può partecipare un solo tecnico per Società. Le società che hanno più tecnici interessati al Corso, dovranno segnalare a quale nominativo dare la preferenza. Gli altri tecnici verranno ammessi allo stesso Corso in caso di posti disponibili, sino al raggiungimento dei 50 previsti.

SVOLGIMENTO CORSO

Il Corso avrà la durata di 85 ore di lezione (comprensive di valutazione finale da effettuarsi non prima di 4 settimane dopo l'effettuazione del tirocinio), così suddivise:

Parte specifica 70 ore a carico della F.I.G.C. - Settore Giovanile e Scolastico

sezione A: indicazioni didattico-metodologiche - Calcio Femminile

e Carte Federali 32 ore (teoria e pratica)

sezione B: psicopedagogia 6 ore (teoria)

sezione C: rapporti Società Sportiva-Scuola 3 ore (teoria)

sezione D: medicina sportiva 6 ore (teoria) + 5 ore di Corso BLSD per ottenere

l’abilitazione IRC all’ utilizzo del defibrillatore semiautomatico (in collaborazione con il 118)

sezione E: norme arbitrali 3 ore (teoria)

sezione F: Associazione Italiana Allenatori Calcio 1 ora (teoria)

sezione G: Associazione Italiana Calciatori 1 ora (teoria)

valutazione: tirocinio presso una Scuola Calcio 10 ore (teoria-pratica)

arbitraggio di 3 gare della categoria di base 3 ore

più ESAME con test valutativi e tesina 3 ore (teoria)

Parte generale 15 ore a carico C.O.N.I.

modulo A: teoria e metodologia dell'insegnamento 6 ore (teoria)

modulo B: teoria e metodologia dell'allenamento 7 ore (teoria)

valutazione: test valutativi 2 ore

Il monte ore verrà ripartito in moduli da 3/4 ore ciascuno, con frequenza di circa 3/4 incontri settimanali, più il tirocinio.

Le lezioni teoriche e pratiche si svolgeranno in sedi da individuare a cura delle Delegazioni Provinciali/Distrettuali della F.I.G.C..

MODALITA’ DI VALUTAZIONE

Potranno essere valutati gli allievi che avranno seguito il 90% delle presenze per ciascuna materia ( qualora l’allievo salti lezioni specifiche fondamentali per il prosieguo del corso o per l’ammissione all’esame finale, sarà possibile prevedere il loro recupero in altri corsi avviati nella stessa provincia o in altre province limitrofe).

Verranno sottoposti ad esame secondo le seguenti indicazioni:

1 – valutazione del CONI

2 - valutazione del tirocinio didattico attraverso:

a) presentazione tesina relativa allo sviluppo di una seduta di allenamento inserita in un programma didattico più generale per una delle categorie di base, definita di concerto con il coordinatore didattico del corso, indicandone gli aspetti peculiari;

b) osservazione del tirocinio didattico praticato dall’allievo, effettuata di concerto con il “tutor”;

3 – valutazione test scritto relativo alla parte specifica FIGC;

4 – discussione finale inerente la parte specifica FIGC, con particolare riferimento alla tesina presentata, al test scritto e al tirocinio effettuato.

I partecipanti dovranno versare all’inizio del corso una quota di iscrizione di € 150,00, comprensiva dei libri di testo, a mezzo assegno circolare intestato a: F.I.G.C. DELEGAZIONE TREVISO

Alla conclusione del Corso sarà rilasciato, a tutti i corsisti, un attestato di partecipazione dalla Scuola Regionale dello Sport.

I candidati che concluderanno il corso superando con esito positivo le prove di valutazione acquisiranno n. 6 punti validi per l’eventuale ammissione al corso di Allenatore di Base.

Nessun commento:

Posta un commento

Posta un commento